martedì 10 maggio 2016

IMMENSO DONO




Sei arrivato in una sera
senza tramonti,
filtrava dalle finestre
una luce bruno-oro,
il vento suonava 
rapsodia sulle foglie 
e arricciava la pelle
in lievi brividi di freddo.

Niente è più esistito,
tutto è rimasto fuori
 dal nostro mondo:
il sole calante sul mare,
lo sciabordio delle onde, 
il cicaleccio dei bimbi
 giù in giardino.

S'è illuminato l'universo...
un desiderio immenso
ha invaso i nostri esseri,
un frullio come battito d'ali
è passato dagli occhi 
alle pieghe del cuore...

C'era la vita in quei baci,
c'era lo sguardo del cielo...
un suo immenso dono!


Grazia Denaro
Tutti i diritti riservati
legge 633/ 1941








7 commenti:

  1. Beh, direi una poesia d'amore che non fa una grinza, nel senso che è bella e romantica come si conviene a queste tematiche. Plauso.

    RispondiElimina
  2. Intensità, e passione, d'un amore importante che proietta in una domensione di vita, oltre la realtà dell'attimo....
    Versi apprezzatissimi, felice giorno, e un bacione cara,silvia

    RispondiElimina
  3. Grazie di essere passato di qui a commentarmi Umberto, buon pomeriggio Grazia!

    RispondiElimina
  4. Grazie del tuo gradito commento Silvia. Un abbraccio! Grazia

    RispondiElimina
  5. Romanticamente molto avvincente questa tua intensa poesia d'amore, complimenti Grazia. E' stato bello leggerti. Un caro saluto a te, Stefania

    RispondiElimina
  6. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  7. Grazie del graditissimo commento Stefania, un abbraccio Grazia!

    RispondiElimina