giovedì 28 aprile 2016

SEGNALI DI FUMO



Il sibilo del vento
  porta spesso ricordi imperfetti
che nel tempo remoto
non sono stati ben assimilati
né gustati con accortezza
per donare alla mente scioltezza
su possibili nitidi ritorni di pensiero.

Inesperienza e sbadataggine
d'immaturità dell'eta evolutiva
che di mille curiosità s'imbeveva
ha disperso molte note
dell'armoniose sinfonie
che abbracciava cuore e carne
del fiato vermiglio d'allora
e che oggi a richiesta 
la vita riporta in segnali di fumo.

Le poche gocce di fresca rugiada
che hanno irrorato l'anima
si dissolvono in breve
e domande a ricordi restano mute
su importanti 
accordi della melodia. 


Grazia Denaro

Tutti i diritti riservati
legge 633/ 1941

4 commenti:

  1. Quei ricordi che rimangono scolpiti nella mente, perchè hanno segnato attimi importanti della vita, su cui posare il pensiero...
    Poesia molto apprezzata, felice sera e un abbraccio Grazia,silvia

    RispondiElimina
  2. Ci sono alcuni ricordi che rimangono impressi nella mente, ma io oggi, anzi da tempo, ho l'impressione di non averli assimilati abbastanza e nell'inesperienza della gioventù ho l'impressione di non avergli dato il giusto valore che meritavano, è questo è un rammarico per me. Mi sento di non averli vissuti abbastanza. Grazie del commento Silvia cara, ti auguro un buon pomeriggio e t'invio un abbraccio! Grazia

    RispondiElimina
  3. Brava Grazia. Mi piace molto la tua poesia, un po' soffusa di malinconia.
    Quanto alla vita che è sfuggita, distratti dalla giovinezza prorompente, questo è un rimpianto dell'età matura, quando prendi consapevolezza di tante cose. E' così, ognuno di noi vive come può e come sa.

    RispondiElimina
  4. Si dei rinpianti che vengono alla mente da molto tempo quando mi soffermo su alcuni avvenimenti importanti della mia vita. Grazie del commento, molto lieta d'averti nel mio blog. Un abbraccio Ambra, Grazia!

    RispondiElimina