martedì 2 maggio 2017

Tu hai lasciato la mia mano

Tu hai lasciato la mia mano: Le ore si sgretolano senza l'assillo del tempo nell'attesa vana d'una melodia che lenisca il cuore, non ci sono né spartito né note.

1 commento:

  1. Un periodo oscuro quello dei cambiamenti non voluti, degli abbandoni che lasciano tracce indelebili nell'anima...versi bellissimi, emozionanti! Complimenti!

    RispondiElimina