mercoledì 25 novembre 2015

AL TRAMONTO


Quando il cielo si tinge di rosso
ed il sole
pare voglia addormentarsi nel mare
Mi s'accende il cuore.

In quest'incanto
i tuoi occhi mi osservano:
mi confonde il tuo sguardo,
tutto profuma di tenerezza.

Sento serrarmi le spalle
dalle tue forti braccia,
capisco
 che anche tu provi
le mie stesse emozioni.

Abbracciati sotto un cielo porpora
ammantato da lucenti fiammelle
che ci scaldano il cuore
tra cielo e mare in un incendio
che abbraccia il nostro io,
i sensi s'accendono come lava di vulcano.
Sono questi i momenti
che raccolgo in me la tua essenza.

Se una tua carezza
mi sfiora la guancia dolcemente
desidero il tuo respiro unirsi al mio
per accendere la nostra luce
con una sinfonia di stelle
Che incanta l'anima.


Grazia Denaro
Tutti i diritti riservati
legge 633/ 1941


 

6 commenti:

  1. Ci sei riuscita! Bravissima, molto bella la poesia. A domani

    RispondiElimina
  2. Grazie Di tutto Rosanna. Buona serata!

    RispondiElimina
  3. E' sempre l'amore, insieme alla natura, a proiettarci in una dimensione di
    profondo benessere, ove la vita possa assumere, toni di intensa felicità
    Molto bello lggerti, Grazia, un sorriso per te, silvia

    RispondiElimina
  4. Grazie del gradito commento Silvia, buona serata a te!

    RispondiElimina
  5. Beh, se non ci fosse l'amore forse a noi non basterebbe neanche la natura a consolarci.La poesia in particolare è vita per tutti noi, evasione dal quotidiano e quant'altro. Lirica profonda e scorrevole. Plauso.

    RispondiElimina
  6. Grazie Umberto del gradito commento e del tuo passaggio nel mio blog. Ti auguro una serena serata!

    RispondiElimina