lunedì 13 giugno 2016

PANNI STESI



In atmosfere umide 
e crepuscolari
panni stesi
su fili tesi ad asciugare
privi di luce o alito di vento
non profumano di pulito
ma hanno sentore di stantio.


Così la vita mi ha obbligata
ad operare
il buio pesa sulla fronte e sulle spalle.


Ambiguità 
che si è costretti a subire,
avvolgono come cappa scura stagnante,
antiche storie si trascinano
scevre di serenità in vortici d'assenza,
bypassano il lucore di limpida volta celeste
rigettandolo in grigio agone senza colore.


I tuoi vacui occhi non danno certezza,
soltanto retorica il tuo dire
che mi lascia da sempre interdetta.


Negli anni
da te ho ricevuto solo carenze d'amore
incartate in memorie
d'indifferenza e di dolore. 


Grazia Denaro 
Tutti i diritti riservati
legge 633/1941




12 commenti:

  1. Aspettative deluse, panni stesi che nessuno considera...stupenda metafora, bravissima!

    RispondiElimina
  2. Originali metafore, in questa lirica, per sottolineare un periodo non del tutto positivo d'esistenza, accentuato dall'indifferenza d'un compagno privo di quelle attenzioni e dolcezza indispensabili a un rapporto a due armonioso
    Poesia molto apprezzata, un abbraccissimo poetessa,silvia

    RispondiElimina
  3. Grazie della tua visita Rosanna e del tuo gradito commento, un abbraccio Grazia

    RispondiElimina
  4. Grazie del tuo appagante commento Silvia, buona serata ed un abbraccio, Grazia

    RispondiElimina
  5. Un cuore ferito da chi non sa amare canta il suo dolore vestendosi di bellissimi versi.
    Poesia molto bella e toccante.
    Un caro saluto

    RispondiElimina
  6. Sono d'accordo con il commento di Rosanna, una vera metafora di vita.
    Saluti a presto.

    RispondiElimina
  7. Grazia,

    A vida nos impõe obstáculos, como a finitude do amor, deixando-nos apenas com suas suas lembranças e a dor. Belo poema. Parabéns.
    Abraço.
    Pedro.

    RispondiElimina
  8. Grazie del tuo passaggio qui, grazie del commento, un carosalute Glicine 61,
    Grazia!

    RispondiElimina
  9. Grazie della visita Cavaliere Nero del Web, ti auguro serena serata, Grazia!

    RispondiElimina
  10. Molto speso ostacoli si frappongono nella vita e creano grandi disguidi. Un caro saluto ed un abbraccio caro amico Pedro, Grazia

    RispondiElimina
  11. Come è triste questa tua poesia

    RispondiElimina
  12. Grazie della visita Ambra, un caro saluto, Grazia

    RispondiElimina