domenica 15 maggio 2016

LA MIA ANIMA PERSA NELLA TUA



Se appena il cuore
io dimentico aperto
tu con libero ritmo
e parole mute
entri leggero come fuscello
che carezza dolcemente la mia anima
persa nella tua...

talvolta alle vetrate dei miei occhi
t'affacci come sole o come luna
e in me esplode luce d'oro e d'argento
che s'infrange contro la mia nebbia.

Sento il tuo aroma di miele
inebriarmi la bocca
mentre il tuo profumo
apre lo scrigno che accende i sensi
in sospiri e respiri
che con braccia protese in fremiti d'onde
scatena ansia di baci 
in un desiderio 
che sempre ci fonde e ci contiene.


Poesia dalla silloge Canto D'anima 


Grazia Denaro
Tutti i diritti riservati
legge 633/ 1941

6 commenti:

  1. il profumo dell'amore inebria i sensi che incantati si aprono inebriando sospiri e respiri,aroma di miele che scatena desideri forti ...bellissima lirica sensuale, elegante ed apprezzata il mio plauso all'autrice
    un abbraccio cara amica

    RispondiElimina
  2. Grazie della tua visita al mio blog e del tuo gradito commento cara Carla, un abbraccio e buon pomeriggio Grazia!

    RispondiElimina
  3. Un amore intenso che sa schiudere sempre nuove emozioni, dando un profondo
    senso alla vita e ai suoi immensi colori
    Versi molto apprezzati, un abbraccissimo, Grazia,silvia

    RispondiElimina
  4. Molto gradito il tuo esaustivo commento Silvia, grazie di esserci sempre, un abbraccio e buona serata, Grazia!

    RispondiElimina
  5. Attraente lirica che riesce ad avvolgere nel suo sensuale messaggio d'amore. Belle metafore infuse di dolcezza e passione. Letta con piacere e trasporto. Un caro saluto, Stefania

    RispondiElimina
  6. Grazie del tuo gradito commento Stefania, t auguro una bella giornata, Grazia!

    RispondiElimina