venerdì 15 aprile 2016

DIGIUNI D'AMORE


Una luna splendente
sovrasta maestosa
ad illuminare magicamente la valle
ammantata di bianchi fiocchi di neve
che incontaminati riflettono
il loro candore al cielo.

In questo biancore lattiginoso
dove incombe il silenzio
la mia anima s'acquieta e si dona pace
dalle incertezze e dalle ansie
che spesso la sovrastano.

Ci furono giorni colorati d'allegria
 e di sentimento
che dirigevano i miei passi
verso cime innevate
che vivificavano il respiro
e di notte
accompagnavano il mio sonno
 come coltre fatata.

Quando il sole tramontava
e la neve cadeva,
assaporavo sempre quella beatitudine
perché scevra di digiuni d'amore.


Grazia Denaro
Tutti i diritti riservati
legge 633/ 1941


7 commenti:

  1. Buon pomeriggio, a presto cara,silvia

    RispondiElimina
  2. Buon pomeriggio a te Silvia e grazie d,avermi aiutata!

    RispondiElimina
  3. Intense immagini del profondo, espresse in versi di notevole pregio, in un
    susseguirsi di sensazioni vicine a scenari della natura...
    Sempre bello leggerti, Grazia, felice serata e un abbraccio,silvia

    RispondiElimina
  4. Grazie ancora del tuo esaustivo commento Silvia, buon pomeriggio!

    RispondiElimina
  5. Rosanna Gazzaniga ha commentato il tuo post del blog

    L'amore riesce a risollevare ogni spirito ammantato dalla neve dell'indifferenza...stupenda impressione, complimenti Grazia!

    RispondiElimina
  6. armando sida ha commentato il tuo post del blog

    L'amore lenisce tutti gli affanni e le paure che ci sovrastano. Complimenti per questa lirica. Buona giornata Grazia!

    RispondiElimina
  7. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina