sabato 5 marzo 2016

E' UN'ANTICA PREGHIERA

 
E' un'antica preghiera
questo canto d'amore
che mi torna alla mente
dal tempo passato.

Commuove questo canto
che inneggia
alla luce della luna sul mare.

Oggi appoggiata alla roccia,
piccolo santuario
                    che accoglie il mio corpo 
abbandonato e stanco
ma ristorato dalle tue dolci carezze
e dai tuoi amorevoli sguardi,
mi riporta limpidi ricordi
come l'aria di questo nascente inverno.

Di gelo ho le mani ma rifulge il cuore.
Ho un tesoro dentro l'anima:
il tuo dolce parlare
 miracolo d'amore!  
 
Grazia Denaro
Tutti i diritti riservati
legge 633/ 1941
 
 


4 commenti:

  1. Sensazioni intime,in un giorno speciale, ammorbidito dalla ricezione di dolci parole che si posano sull'anima...
    Versi piaciutissimi
    Buon fine settimana, cara,silvia

    RispondiElimina
  2. Il miracolo di un appoggio sincero che dona consolazione e pace...versi molto belli, Complimenti!

    RispondiElimina
  3. Grazie del gradito commento Silvia, un abbraccio e buona serata!

    RispondiElimina
  4. Grazie del gradito commento a questa lirica cara Rosanna, un abbraccio!

    RispondiElimina