sabato 27 febbraio 2016

TERRA DEI FUOCHI


Immensa valle baciata dal sole! 
Terra grassa per rigoglio di piante e di vita,
 madre che accoglierebbe i suoi figli con amore...
 
suggello di liquami e veleni
questa fertile terra inondata di lacrime,
morti e dolori donati da bestie immonde senza morale... 

recisi piccoli fiori all'albore!

Uccisi con l’esalazione e l’infiltrazione del territorio 
di pericolosi liquami lì gettati, in discariche abusive.


Fuochi atti a bruciare la melma tossica
regalano tumori e morte a persone inermi ed ignare
di stare su una superficie ammorbata
che inquina aria, acqua e cibo.

Tutt'attorno distruzione di una terra che brucia
in immani roghi.
 
Lupi famelici e ingordi
hanno azzannato devastato e straziato
una delle zone più ricche e rigogliose della nostra penisola.
  
Adesso se ne stanno
a guardare beffardamente e con noncuranza
l'immane scempio perpetrato
per ciò che arbitrariamente
a scopo di lucro hanno devastato.
   
Grazia Denaro
Tutti i diritti riservati
legge 633/ 1941



 

2 commenti:

  1. Eventi d'una devastante realtà, che donotano la grande leggerezza e incoscenza umana, sempre pronta ad autodistruggere sè stessa e il suo contorno....
    Versi molto apprezzati, buon sabato cara poetessa,silvia

    RispondiElimina
  2. Un commento che ci porta a renderci conto della distruzione che sta subendo la nostra terra. Grazie del commento ed un abbraccio Silvia!

    RispondiElimina